#PUCravenna #Tesseramento2016

Campagna TESSERAMENTO PUC 2016

Gentilissimi associati di Psicologia Urbana e Creativa, un nuovo anno associativo si è concluso.  E’ stato un anno intenso, pieno di iniziative e tanti impegni sociali per la nostra giovane associazione.

Si ricorda, a chi non avesse ancora provveduto, che è possibile rinnovare                                     il tesseramento alla associazione per il 2016 entro la fine del mese di marzo.

 

Per info contattare il +393669928080 oppure inviare email a info@pucravenna.org

Oltre al sito sono attivi anche i seguenti profili social relativi all’associazione.

Condividiamo gli articoli e i filmati del nuovo canale Youtube:

#PUCravenna #IOMISENTO è il primo filmato di presentazione dei progetti in corso             con la partecipazione della Presidente Giancarla TISSELLI.

 

 

PROFILO PUCravenna TWITTER

https://twitter.com/PUCravenna

PROFILO PUCravenna FACEBOOKPAGE

https://www.facebook.com/PsicologiaUrbanaCreativa

PROFILO PUCravenna GOOGLE+PAGE

gplus.to/PsicologiaUrbanaeCreativa

PROFILO PUCravenna GOOGLE+

gplus.to/PUCravenna

PROFILO PUCravenna PINTEREST

https://it.pinterest.com/pucravenna

PROFILO GRUPPO FACEBOOK 

https://www.facebook.com/groups/PSICOLOGIAURBANAECREATIVA/

PUCRAVENNA BLOG

http://pucravenna.blogspot.it/

 

 

 

Le relazioni affettive e le dinamiche di potere fra i generi #PUCravenna

CONFERENZA PUBBLICA

dal titolo

“Le relazioni affettive e le dinamiche di potere fra i generi”

condotto dalla Psicoterapeuta Dott.ssa Giancarla Tisselli

evento promosso dal Comune di Ravenna Assessorato Decentramento

e dall’Associazione di promozione sociale PSICOLOGIA URBANA E CREATIVA


Seguirà Corso PSico – Educativo di 1° Livello rivolto alle donne

“Le dinamiche di potere fra i generi”

6 INCONTRI dal 16 Marzo al 20 Aprile tutti i mercoledì dalle ore 21:00 alle ore 23:15 presso la sede comunale decentrata di Castiglione di Ravenna – Via Vittorio Veneto, 21

Gli incontri saranno condotti dalle Psicoterapeute:

Giancarla Tisselli 

Giselle Cavallari

Cristina Squillario

Sara Laghi 


Evento che rientra nell’ambito del progetto “Io mi sento”, che prende spunto dal metodo norvegese “Alternative to violence”.


Altri corsi sulle dinamiche di potere fra i generi si svolgeranno in primavera, in collaborazione con Linea Rosa alla Casa delle Donne di Ravenna. Tra le attività finora svolte dall’associazione Psicologia Urbana e Creativa si ricordano corsi psico-educativi rivolti agli uomini all’interno del progetto “Muoviti” di Libra, finanziato dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, sulla gestione della rabbia e sulle alternative alle prevaricazioni e al maltrattamento in situazioni affettive.

#PUCravenna #PSCICOLOGIAURBANA #PSICOLOGIACREATIVA #IOMISENTO #relazioniaffettive #ALTERNATIVALLAVIOLENZA #Aternativetoviolence

pucravenna.org

QUANDO
Mercoledì 9 marzo 2016 dalle 21:00 alle 23:00 (CET) Aggiungi al calendario
DOVE
SALA TAMERICE – via Vittorio Veneto, 21 Castiglione di Ravenna, ITalia 48125 IT

https://lerelazioniaffettiveeledinamichedipoterefraigeneri.eventbrite.it

 

 

#sitoinallestimento

 

PUCRAVENNA.ORG

STIAMO LAVORANDO PER NOI E PER VOI

#PUCravenna

#PUCiomisento

PRESENTAZIONE progetto SLA – Supporto Psicologico

20 febbraio – Ravenna – Al via il progetto di AssiSLA “SLA – Supporto Psicologico”

Presentazione alla cittadinanza del progetto “SLA – Supporto Psicologico” il 20 febbraio alle ore 11,00 presso il Municipio del Comune di Ravenna.

AssiSLA Ravenna avvia un progetto che prevede supporto psicologico ai malati di SLA, alle famiglie ed al personale di cura e assistenza. Il progetto, nato dalla collaborazione fra AssiSLA Onlus, PSICOLOGIA URBANA E CREATIVA e Kairos e le unità operative di Neurologia e i servizi sanitari territoriali che operano già da tempo sul territorio ravennate, con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, ha l’obiettivo di fornire gratuitamente al domicilio uno strumento di supporto – universalmente ritenuto fondamentale – per affrontare le sfide che la SLA impone a coloro che impattano con questa realtà sia direttamente sia per professione. Terminata la fase organizzativa e di formazione specifica per gli psicologi/psicoterapeuti, è stata avviata quella operativa che prevede colloqui al domicilio e incontri di gruppo presso la Casa Del Volontariato, in via Sansovino 57, Ravenna.
In questa occasione sarà formalmente consegnato un automezzo attrezzato per il trasporto di disabili, donato da un privato al Comune di Ravenna – Servizi Alla Persona.

#SLAsupportopsicologico #AssiSLA #PUCravenna #Kairos

#IOMISENTO #ISENTIMENTIDEGLIUOMINI #CORSOPSICOECUCATIVO

Le Psicoterapeute e gli Psicoterapeuti dell’Associazione di Promozione sociale e culturale

#PSICOLOGIAURBANAECREATIVA che dal mese di novembre 2014 attuano a Ravenna

Corsi psico-educativi gratuiti rivolti alla cittadinanza, e orientati alla consapevolezza dei

sentimenti e alla prevenzione della violenza psicologica, dal titolo IO MI SENTO”

(alternative al conflitto) intendono  ringraziare il Comune di Ravenna, la Giunta comunale e

in particolare l’Assessora Giovanna Piaia per aver contribuito alla possibilità di realizzare

tale attività di utilità sociale, che per ora ha coinvolto 28 donne, 12 uomini e 12 coppie (64 persone).

Condividiamo alcuni Feedback dei partecipanti ai corsi:

Il commento di alcune donne che hanno preso parte al Corso “Consapevolezza del maltrattamento psicologico hanno scritto:

“Grazie del corso, l’ho vissuto con la mente per apprendere, ma tanto col cuore…..Siete riuscite a trasmettere competenza e umanità. Ho sentito che non è solo lavoro per voi aiutare le donne ma coinvolgimento ed empatia.”

“Troppo corto lo vorrei più lungo per assimilare i contenuti, conoscere meglio le tecniche , mi sento di conoscermi un po’ di più, una persona più intera”.

“Mi piacerebbe lavorare di più sull’ autostima e approfondire degli argomenti con anche esempi pratici come abbiamo fatto nei sottogruppi condividendo le nostre esperienze”.

Mi porto a casa:” piacevole divertimento”, “io vado bene”,” condivisione”,” ho acquisito nuove tecniche di comunicazione”,” consapevolezza di dover lavorare tanto su di me”,” io vado bene alla faccia di chi non la pensa così”, “sensazione di essere sulla strada giusta”,” arricchimento”,” le sensazioni che ho sono una spia per scegliere e dire sì a me stessa”,” io valgo”,” lavorare sui sentiti”,” leggerezza”, “sono fiduciosa con queste tecniche”,” apertura”, “comprensione”, “voglia di migliorare la qualità delle relazioni”.

Il commento di alcuni uomini che hanno preso parte al Corso “I SENTIMENTI degli UOMINI” :

“Credo che abbiate tracciato una linea importante, che dovrebbe avere un seguito, non fosse altro che per il livello di partecipazione e di empatia che siete riusciti a suscitare nel gruppo

dei “pionieri”. Quanto ai contenuti, credo che la loro spendibilità vada ben oltre l’ambito della gestione dei problemi psicologici e che siano di grande utilità nell’affrontare dinamiche quotidiane,

soprattutto nel senso di creare una “qualità” delle relazioni interpersonali.”

“Personalmente lo scopo dell’iniziativa è stata abbondantemente raggiunta.

L’attivo coinvolgimento dei partecipanti che ci ha portato a fare le ore piccole ne è stata testimonianza.”

“Ovviamente l’importanza degli argomenti proposti è tale che 10 ore sono veramente esigue per riuscire ad approfondire gli stessi, ma sicuramente sono stati ottimi momenti di riflessione.”

“ Mi auguro che questo, sia il primo step di una serie di iniziative come queste. Sicuramente di mio interesse sarebbe il poter approfondire gli stessi sentimenti.”

“ Vorremmo chiedere al Comune di continuare attività culturali di tipo psicologico!”


 

Dott.ssa Giancarla Tisselli
Presidente di Psicologia Urbana e Creativa
Ravenna 21 gennaio 2015

#IOMISENTO #GRATITUDINE #RICONOSCENZA

I SENTIMENTI DEGLI UOMINI

GRATITUDINE E RICONOSCENZA

Personalmente fin da piccola pensavo che criticare e sottolineare le mancanze fosse indice di intelligenza, pensavo : “chi trova i difetti vuol dire che ne sa di più!” Ero cresciuta nella scuola delle maestre che per sottolineare gli errori usavano la matita rossa e blu! In casa mia si usava la critica per stimolarci a far sempre meglio, mai lodi , mai riconoscimenti , perché dovevamo essere umili e non darci arie.

Solo più tardi e con lo studio della Pedagogia, della Psicologia e della Psicoanalisi mi sono resa conto dell’importanza del rinforzo positivo, del riconoscimento, e del fatto che la pedagogia del sottolineare le mancanze ripaga meno dei metodi che si alleano alle risorse delle persone. La lode e il rinforzo positivo creano una buona Autostima. L’io positivo è meno a rischio dell’Io infragilito dalle critiche negative.

Vedere il bicchiere mezzo pieno ci fa ricordare la positività della vita

Vedere le presenze e non le mancanze, ci aiuta ad avere fiducia, luce.

Per gli antichi alchimisti dopo la Rubedo veniva l’Albedo, cioè la luce dell’Alba, una conoscenza realistica di sé e del mondo luminosa cioè che sa vedere le presenze, e non una Coscienza offuscata dai Complessi affettivi, cioè dalle difficoltà nel leggere ciò che c’è realmente.

Sottolineare le mancanze ci rende infelici, mai soddisfatti, perché nella vita manca sempre qualcosa, di perfetto c’è solo Dio! A noi qualcosa mancherà sempre.

Si dice che “è felice, non chi ha tutte le cose, ma chi è soddisfatto di tutte le cose che ha”.

Imparare a vedere e riconoscere ciò che abbiamo è una grande e la volte lenta conquista nella vita. Riconoscere che abbiamo la fortuna che respiriamo, che possiamo muoverci, vedere, toccare, gustare…c’è chi non ce l’ha. Siamo fortunati ad avere ciò che abbiamo. Occorrerebbe fermarci ogni tanto a ringraziarci, ringraziare noi stessi di quello che ci siamo procurati, di dove siamo riusciti a condurci, ringraziare chi ci ha dato questa vita e ringraziare chi ci sta accanto! Elencare le doti positive, le presenze di chi ci sta accanto!

Non guardarli con la lente che ingrandisce ciò che ci aspetteremmo e non c’è, per fortuna siamo diversi gli uni dagli altri e la differenza è una risorsa!

Il giorno del Ringraziamento che viene festeggiato negli Stati Uniti è una bella abitudine che anche da noi andrebbe coltivata.

La riconoscenza nei confronti delle nostre qualità aumenta l’Autostima, e la riconoscenza nei confronti degli altri aumenta le buone relazioni. Riconoscenza è veder le luci e non le ombre!


 

Giancarla Tisselli

Presidente associazione Psicologia Urbana e Creativa

#IOVADOBENE #consapevolezza #maltrattamentopsicologico

IO VADO BENE

#PUCravenna#IOVADOBENE-logo

consapevolezza del maltrattamento psicologico

e tecniche di risposta

Venerdì 6 marzo 2015  ore 17,30 

presso la Casa delle donne, via Maggiore 120, Ravenna

presentazione del corso

IO VADO BENE

consapevolezza del maltrattamento psicologico

e tecniche di risposta:

dal subire il controllo alla lucidità del proprio pensiero;

simboli di potere in mano alle donne.

a cura delle psicologhe – psicoterapeute

Michela Balestra, Giancarla Tisselli,

Maria Luisa Amoroso, Giselle Cavallari

6 incontri psico-educativi (per un totale di 12 ore) rivolti alle donne che intendono acquisire strumenti per riconoscere e contrastare la violenza psicologica nelle relazioni intime. Gli obiettivi degli incontri sono:

distinguere diversi tipi di controllo che le donne subiscono dagli  uomini

(svalorizzare, banalizzare, interrompere e cambiare discorso, abuso verbale presentato come scherzo, far leva sul senso di colpa…);

riconoscere i costrutti patriarcali che restano ancora all’interno della mente

delle donne e favoriscono le prevaricazioni;

acquisire strumenti per cambiare se stesse, mediante la consapevolezza

del proprio sentito, l’uso di assertività e autostima,

e le tecniche della comunicazione efficace.

 

Gli incontri si svolgeranno dalle 17,30 alle 19,30

presso la Casa delle donne, nelle seguenti giornate:

martedì 24 e 31 marzo

martedì 7, 14, 21 e 28 aprile

Il Corso è rivolto alle socie di Psicologia Urbana e Creativa,

di Liberedonne e di Linea Rosa.

Per la frequentazione dell’intero Corso viene richiesto il contributo di

€15,00 + tessera di una delle Associazioni promotrici.

Ė possibile associarsi all’inizio del Corso, martedì 24 marzo ore 17,15

Il giorno della presentazione e durante il Corso sarà attivo un servizio

di baby sitter, con letture, nella Biblioteca di Sofia della Casa delle donne.

Iscrizioni al Corso entro il 21 marzo, inviando una mail a: casadelledonneravenna@gmail.com con nome, cognome,

data di nascita, professione, telefono, e-mail.

Per eventuali informazioni: cartiss@libero.it


#PUCravenna #Liberedonne #LineaRosa #IOVADOBENE #consapevolezza #maltrattamentopsicologico

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: