#PLURIVERSODIGENERE 4 Progetto di formazione per docenti in collaborazione con l’associazione #FemminileMaschilePlurale

PLURIVERSO DI GENERE 4

La differenza nel mondo dei social network

PLURIVERSODIGENERE_4

L’associazione Psicologia Urbana e Creativa collabora da anni con Femminile Maschile Plurale e con Lucertola Ludens per l’attuazione di un importante Progetto di formazione delle giovani generazioni alla comprensione della differenza di genere e alla prevenzione della violenza.

Il Progetto si chiama Pluriverso di genere ed è rivolto alle scuole, comprende:

  • la formazione docenti ,
  • la sensibilizzazione rivolta ai genitori e alla popolazione,
  • gli interventi nelle classi con bambine/i e studentesse e studenti dei vari gradi di scuola,
  • un momento finale di restituzione pubblica dove nella sede dell’Almagià tutte le associazioni che lavorano nel nostro territorio sulla differenza di genere vengono invitate ad esporre le proprie esperienze.

Quest’anno Pluriverso tratta un argomento l’importante con ‘intento educativo di favorire lo sviluppo di identità autonome, che non risentano troppo dell’influenza dei social e degli “Influencer” che attraverso la rete stimolano a seguire modelli di consumo spesso basati su vecchi stereotipi da imitare.

Le iniziative sono pubbliche e gratuite, sostenute dall’Assessorato alla cultura e politiche di genere del Comune di Ravenna, e i relatori sono esperti internazionali, vi invitiamo ad aprire l’allegato e a scegliere a quali incontri partecipare, ed in particolar modo vi chiediamo di divulgare ad insegnanti che possono iscriversi al Corso formativo , e anche a genitori, a studenti in modo che l’informazione possa raggiungere molte persone.

PROGETTO DI FORMAZIONE PER DOCENTI – I PARTE.
Conferenze pubbliche
Sala Buzzi – Viale Berlinguer, 11 – Ravenna Ore 18

Giovedì, 17 gennaio 2019
Digital R-Evolution: la rivoluzione digitale è anche rivoluzione di genere?
Elvis Mazzoni – Dip. di Psicologia dell’Università di Bologna

Giovedì, 31 gennaio 2019
Odio in rete.
Risvolti psicosociali dei fenomeni di cyberbullismo e discriminazione sul Web
Michele Piga – Psicologo

Giovedì, 14 febbraio 2019
Social media e influencer: la costruzione dell’identità di genere.
Saveria Capecchi – Dip. di Scienze politiche e sociali dell’Università di Bologna
Gli incontri sono aperti alla cittadinanza. Seguono tre laboratori su iscrizione e l’incontro conclusivo pubblico a maggio.

IL CORSO (conferenze+laboratori) è GRATUITO, riconosciuto dalla PIATTAFORMA SOFIA-MIUR.

Le/i docenti iscritti accedono anche ai laboratori

Per info, iscrizioni e prenotazioni:

www.femminilemaschileplurale.it

fb @PluriversodiGenere4

formazione@femminilemaschileplurale.it

PROGETTO DI FORMAZIONE PER DOCENTI – II PARTE.

LABORATORI SU ISCRIZIONE
Casa del volontariato – Via Sansovino, 57- Ravenna
Ore 17-19

Giovedì, 21 febbraio 2019
COSTRUZIONE DELL’IDENTITÀ.
Mi sento bene anche senza I like e senza i commenti degli altri.
L’osservazione di sé a partire dall’Io mi sento: gusti personali, emozioni e sentimenti.
A cura di Renzo La Porta, formatore; Giancarla Tisselli, psicoterapeuta; Giulia Zannoni, psicologa

Giovedì, 28 febbraio 2019
GENERE E MEDIA: la costruzione sociale del corpo.
Laboratorio sul tema della costruzione sociale del corpo, dal momento che corpo aspetto esteriore enlook hanno assunto un’importanza cruciale nel ridefinire l’identità e, in particolare, l’identità di genere.
A cura di Saveria Capecchi – Dip. di Scienze politiche e sociali dell’Università di Bologna

Giovedì, 7 marzo 2019
IDEE PER LA COSTRUZIONE DI UNITÀ DIDATTICHE.
Metodologie e progettazione di percorsi originali su come affrontare il tema delle differenze nel mondo
digitale. A cura di Samuela Foschini, antropologa; Deborah Bandini, media educator

IL CORSO (conferenze+laboratori) è GRATUITO, è riconosciuto dalla PIATTAFORMA SOFIA-MIUR.

A maggio enti, associazioni e scuole – partecipanti a Pluriverso – saranno protagoniste della III fase, un evento conclusivo pubblico.

I laboratori si concludono con l’esperienza in classe

Per info, iscrizioni e prenotazioni:

www.femminilemaschileplurale.it

fb @PluriversodiGenere4

formazione@femminilemaschileplurale.it

#pluriversodigenere #PUCRAVENNA #FEMMINILEMASCHILEPLURALE #formazione

Scarica il programma di PLURIVERSO DI GENERE 4

Continua a leggere “#PLURIVERSODIGENERE 4 Progetto di formazione per docenti in collaborazione con l’associazione #FemminileMaschilePlurale”

#corso #IOMISENTO per la prevenzione del maltrattamento psicologico #PUCravenna

CORSI “IO MI SENTO”PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO PSICOLOGICO

1) DINAMICHE DI POTERE TRA I GENERI,
2) I SENTIMENTI DEGLI UOMINI
3) RELAZIONI DI COPPIA

PSICOLOGIA URBANAE CREATIVA

 

Schermata 2018-12-08 alle 15.27.10

IO MI SENTO

L’associazione Psicologia Urbana e Creativa, in collaborazione con l’Assessorato alle politiche e culture di genere del Comune di Ravenna, si occupa di attività di prevenzione primaria della violenza di genere, proponendo peculiari percorsi psico-educativi rivolti allapopolazione .
La violenza di genere è un fenomeno sociale e culturale che spesso passa sotto al livello
di coscienza, occorre riconoscere i comportamenti prevaricanti che vengono utilizzati nel quotidiano.
Uno dei primi passaggi per contrastare le forme di violenza è riconoscerla e chiamarla col proprio nome, distinguendo i vari tipi di maltrattamento: fisico, economico, psicologico. Particolarmente importante è il riconoscimento del maltrattamento psicologico nelle relazioni, che si esprime attraverso varie modalità: criticare, offendere, ricattare, umiliare sotto forma di scherzo, ferire l’identità, ingigantire gli errori, minacciare, attribuire significati e logiche diverse rispetto alle idee e ai sentiti dell’altro. Siccome il fenomeno è diffuso nelle famiglie, nei luoghi di lavoro e nei contesti sociali,
questo progetto intende divulgare strumenti che rendano visibile in modo più lucido e
chiaro, nella mente delle donne e degli uomini, il riconoscimento e il contrasto dei comportamenti prevaricanti.

Con i corsi IO MI SENTO le psicologhe e gli psicologi di Psicologia Urbana e Creativa si rivolgono alla popolazione organizzando corsi psico-educativi distinti, per donne e uomini.

Secondo altre esperienze simili, condotte in Europa, i corsi sono distinti per genere: per le donne gli obiettivi riguardano la valorizzazione delle proprie emozioni, la consapevolezza di Logos e la necessità di rispetto dei propri bisogni e dei talenti identitari; mentre per gli uomini riguardano la consapevolezza che si può uscire dal
piano delle logiche e accedere a quello dei sentimenti per accogliere la necessità e il piacere di esprimerli. Questi interventi forniscono strumenti efficaci per apportare cambiamenti alle dinamiche familiari, anche attraverso l’insegnamento di tecniche di assertività e comunicazione empatica.
L’importanza del sentito viene sottolineata anche dal titolo, perché “IO mi sento…” è il
linguaggio dello stato d’animo, dell’interiorità, della verità di noi stessi, ed è la base per
chiedere all’altro come vogliamo essere trattati. Generalmente, i conflitti si creano perché restiamo sul piano delle logiche; se invece comunichiamo a partire dai nostri vissuti è più probabile che il livello della conversazione cambi, spostandosi su un piano affettivo e di maggiore comprensione reciproca.
E’ stato sperimentato anche un terzo tipo di corso rivolto a uomini e donne in coppia e
non, con lo scopo di portare a conoscenza le proprie dinamiche affettive e relazionali, e
fornire strumenti che favoriscano l’ascolto empatico, la comprensione e il rispetto delle
singole individualità.
La violenza di genere è presente all’interno delle relazioni affettive interpersonali e trova
la sua rappresentazione più emblematica e straziante nel fenomeno del “Femminicidio”,
che non è un raptus che compare all’improvviso, ma è l’esito di un tipo di mentalità prevaricante
e un’escalation all’interno della quale ci sono dei segnali di violenza che possono
essere riconosciuti prima che questa venga portata agli eccessi. Esiste una tendenza
alla prevaricazione e all’imposizione delle proprie logiche, che può essere decodificata e
contrastata prima che l’escalation diventi nefasta.
Pertanto, la prevenzione primaria della violenza di genere riveste un ruolo fondamentale
per fermare i comportamenti aggressivi e prevaricanti in modo da favorire le buone relazioni
fra donne e uomini.
Corso rivolto alle donne “Dinamiche di potere tra i generi”

 

Per info e prenotazioni

info@pucravenna.org

Coordinatrice del progetto “Io mi sento” corsi psico-educativi rivolti alla popolazione per
la prevenzione della violenza di genere:

Dott.ssa Tisselli Giancarla
Cell. 3483183354

cartiss@libero.it

info@giancarlatisselli.it

Presidente di Psicologia Urbana e Creativa:

Dott.ssa Plazzi Edda

Psicologhe/i e Psicoterapeute/i che hanno condotto i corsi nel 2017/2018:

Dott.ssa Amoroso Marialuisa

Dott.ssa Di Cataldo Luana

Dott.ssa D’Oronzo Stella

Dott.ssa Giannini Grazia

Dott. Grazioli Marco

Dott.ssa Laghi Sara

Dott. Mazzone Paolo

Dott. Righini Daniele

Dott. Zanella Fulvio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: